“Gridatelo dai tetti” scriveva Bartolomeo Vanzetti in una lettera al padre il 1° ottobre 1920. “Non tenete celato il mio arresto. No, non tacete, io sono innocente e voi non dovete…
Leggi tutto »