UNA SENTENZA CHE CI PORTA INDIETRO DI DECENNI – Per certi giudici c’è sempre un buon motivo per ammazzare una donna come una “tempesta emotiva”

Questo è un articolo che ho scritto assieme a Nadia Somma Olga Matei Si chiamava Olga Matei, morì strangolata nel 2016, dopo un mese di relazione, per mano di un uomo…
Leggi tutto »