Violenza di genere/femminicidio
Il cambiamento in India è tinto del sangue delle donne, e gli uomini ne sono profondamente coinvolt
20|07|14 »India: è ancora lunga la strada verso la parità di diritti

Le violenze verso le donne e le bambine in India ci sono da sempre. Il National Crime Records Bureau (NCRB) stima che ogni 22 minuti una donna subisce violenza, su una popolazione femminile complessiva di oltre un miliardo e 200mila persone. La differenza è che ora se ne parla e che lo fanno anche gli uomini.

Femminismi
Non sono nemmeno moltissime le femministe che hanno affrontato il difficile iter per dare anche il loro cognome
18|07|14 »Patriarcato dentro: il cognome della madre può attendere

L’iter, quasi alla fine, del provvedimento che finalmente cancellava l’obbligo di attribuire a figlie e figli il solo cognome paterno è stato bloccato. Come volevasi dimostrare la responsabilità dello stop è quasi totalmente causata dalla resistenza degli uomini in Parlamento.

Linguaggio sessuato
Presentato a Montecitorio "Donne, grammatica e media"
13|07|14 »"Dare a Santippe quel che è di Santippe"

GiULiA giornaliste rilancia il problema di un uso della lingua italiana corretto per quanto riguarda il genere con una guida per chi opera nel campo dell’informazione curata da Cecilia Robustelli.

Cinema, Musica e Teatro
Premio L’Iguana (Prata Sannita – 28 e 29 giugno 2014)
11|07|14 »In omaggio ad Anna Maria Ortese

E’ stato un privilegio e soprattutto un piacere partecipare ai due giorni del Premio l’Iguana alla sua prima edizione che, ci auguriamo, sarà seguita da tante altre. Un premio dedicato ad una scrittrice complessa e profondamente impegnata ad indagare nell’universo umano: Anna Maria Ortese che ancora oggi non è sufficientemente riconosciuta e valutata.

Siria
Un quarto delle donne rifugiate siriane sono intrappolate in una spirale di povertà, isolamento e paura
09|07|14 » 145.000 donne rifugiate siriane lottano da sole a capo delle loro famiglie

Secondo un rapporto pubblicato oggi dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), più di 145.000 famiglie siriane rifugiate in Egitto, Libano, Iraq e Giordania – corrispondenti a un quarto di tutte le unità familiari – hanno per capofamiglia una donna che deve affrontare da sola la lotta per la sopravvivenza.

Informazione/televisione/mass media
La maternità come destino naturale e identificatorio, in assoluto, per il genere femminile?
09|07|14 »L’amore e la vita. Call The Midwife: ma la retorica è sempre in agguato

Il libro è di Jennifer Worth, ambientato nel dopoguerra in Inghilterra. La traduzione filmica (L’amore e la vita. Call The Midwife) è della Neal Street Productions e in Italia la serie appena iniziata si può vedere su Rete 4.

Opinioni
Un interrogativo provocatorio
07|07|14 »Saremo mica matte davvero?

Dove sta, almeno nel 2014, la singolarità personale nella condivisione amorosa degli interessi? Subalterne anche nello scambio delle idee?

Articoli recenti
»Tiziana vive
1 anno fa il femminicidio di Tiziana Rizzi, una giovane donna e mamma di 36 anni. Oggi “Tiziana Vvive” è una rete internazionale che (...)
»Io non tratto
"Io non tratto" è la denominazione della campagna di informazione, sensibilizzazione, azione contro la tratta, promossa dal Coordinamento (...)
»Siamo ancora qui
Da Adriana, Barbara, Tiziana (loscioperodelledonne.it), l’invito a rilanciare, anche per il 25 novembre 2014, lo Sciopero delle donne (...)
»Per fermare le morti nel Mediterraneo
Giustizia per i nuovi desaparecidos: l’appello alle istituzioni italiane ed europee che sarà presentato il 10 luglio nella Sala stampa (...)

Iscriviti alla newsletter
Per aggiornamenti quotidiani (o quasi)

> Iscriviti
> Cancellati dalla lista

Brevi
Dal 19 luglio al 7 settembre a Calatabiano (CT) la mostra antologica di Marta Czok
Verrà inaugurata sabato 19 luglio alle ore 20 la mostra antologica di Marta Czok (...)
Le donne di Napoli : le politiche antiviolenza istituzionali in contrasto con la Convenzione di Istanbul
A Napoli, in previsione della convocazione lanciata dall’assessora Gaeta ai centri e alle (...)
Quanto posto c’è per le donne nel lavoro digitale?
Nel nostro paese il divario di genere nel mondo del lavoro è uno dei più alti in Europa. (...)
Acordo di azione comune per la democrazia paritaria: lettera a Renzi
Egregio Presidente, l’Accordo di azione comune per la democrazia paritaria, che raccoglie (...)
Ricordando Marina Cepeda Fuentes
Il Paese delle donne si unisce al dolore della famiglia e comune, per la prematura e improvvisa (...)
Amnesty international: appello per i diritti di donne e ragazze in Spagna
La legge che garantisce a donne e ragazze l’accesso ai servizi per un aborto sicuro e (...)
Campagna di solidarietà con Yarmouk ed i rifugiati palestinesi
“Nel campo di Yarmouk, una volta il più grande campo palestinese in Siria, la lunga (...)
Parte dal 7 luglio il gruppo di sostegno per donne licenziate, disoccupate, inoccupate, in cerca di lavoro
Partirà lunedì 7 luglio il nuovo servizio dell’Associazione Genere Femminile: un gruppo (...)
Liberazione di Meriam, soddisfazione dell’Auser
Tutte le donne dell’Auser esprimono grande soddisfazione per la liberazione di Meriam (...)
L’Aquila, I assemblea nazionale Donne TerreMutate il 5 luglio per rilanciare la Casa
Invitiamo tutte le donne che sono state con noi a partire dal maggio 2011 quando lanciammo (...)
Scade il 30 giugno il concorso Donne: ieri oggi e domani
Il Circolo neoilluminista ‘Donna Olimpia Frangipane’ indice la settima edizione del (...)
La protesta collaborativa delle donne di Napoli e il patrocinio del Sindaco del Comune di Napoli
Ovvero "La strana coppia" per le ragazze della Nigeria. Non abbiamo mai voluto o cercato (...)
Sudan: Meriam Ibrahim assolta e scarcerata. Da Amnesty International Italia oltre 21.000 firme all’ambasciata sudanese
Meriam Ibrahim, la 27enne di religione cristiana condannata in primo grado il 15 maggio (...)
Il nuovo numero di "Marea" dedicato al tema: non violenza e femminismo
“Non possiamo smantellare la casa del padrone con gli attrezzi del padrone”. La (...)
Quote rosa non è democrazia paritaria
In risposta all’articolo “Le quote rosa non sfondano tra gli elettori” (...)
Udi Napoli; una lettera per scongiurare sgombero scuola Bellaria
Chiediamo di scrivere, anche a titolo personale, al Sindaco di Napoli per scongiurare lo (...)
Bari: verso la Casa delle donne del mediterraneo
Il 6 giugno 2014, alle ore 11.00 presso la sala Consiliare del Comune di Bari è stato firmato (...)
50.000 firme per riaffermare l’autodeteminazione.
La pillola del giorno dopo è un anticoncezionale d’emergenza, la prevenzione di un (...)


Catturate dalla rete
Da: Lunanuvola’s Blog
Ci rifiutiamo di essere nemici
Da: womenareurope
Le donne minacciate dagli attivisti no-choice
Da: womenareurope
Le donne minacciate dagli attivisti no-choice
Da: Donne in Nero
Ordini di Correre da Lena Khalaf Tuffaha
Da: Donne in Nero
Genocidio
Da: Lipperatura di Loredana Lipperini
DETTA IN MODO SEMPLICE
Da: Lunanuvola’s Blog
Il gioco del controllo
Da: Rete donne e lavoro
Disponibili online i materiali relativi al progetto (...)
Da: dumbles
Brutto clima
Da: Osservatorio Afghanistan
La candidatura di criminali alle elezioni afghane è una (...)
Da:reset-italia.net
E’ notte a Gaza e nessuno può fuggire
Da:micromega.it
Investire nella scuola per uscire dalla crisi
Da:comune-info.net
La Coppa del mondo di Dona Rita
Da:barbararomagnoli.info (...)
Lascia che il mare entri. Intervista a Barbara Balzerani
Da:ingenere.it
Arriva l’Alveare, spazio di lavoro con zona bebè
Ultimi commenti
21|02|14 Viaggio in India
21|02|14 .... leggendo il viaggio in India di Rosanna...
18|02|14 Un posto occupato per le donne assenti
18|02|14 Un posto occupato per le donne assenti
07|02|14 Il sogno damore: la violenza invisibile
La nostra casa editrice
I sud, le mafie, le donne si raccontano
Il Foglio de Il Paese delle donne, n. 1 19 maggio 2013, Speciale ‘I Sud le Mafie - le donne si raccontano” a cura di Maria Paola (...)
Il tempo delle narrazioni dal margine
Atti del convegno "Il tempo delle narrazioni dal margine". Il convegno facendo come sempre convivere il bisogno di simbolico allo stesso tavolo (...)
Crudeli sono i giorni ma superbo è il genio
Capolavori letterari di donne recluse nel tempo
Stregheria VI edizione
Roma • Casa Internazionale delle Donne Sala Simonetta Tosi • via della Lungara 19
L’ombra del divino. Generare il limite: percorsi di vita delle donne
XVII incontro nazionale Gruppi donne delle Comunità cristiane di base in collaborazione con Donne in Cerchio, Il Cerchio della Luna Piena, Il (...)
L’esperienza e l’eredità delle Patriote dal primo Risorgimento all’Italia post-unitaria
Il biennio 2010-2011 festeggia eventi fondativi della nazione italiana, come i 150 anni dell’Unità d’Italia (2010) e i 150 anni (...)
Archivia Archivi, Biblioteche, Centri di Documentazione delle Donne
Dopo l’inaugurazione della Casa Internazionale delle Donne, 11 gruppi, collettivi ed associazioni storiche si sono associati per (...)
Numero speciale per il 25 novembre giornata mondiale contro la violenza sulle donne
Speciale de “il foglio del paese delle donne”, in occasione della ricorrenza 2008 della Giornata internazionale per (...)
Condividi (RSS)
> Agenda
> L’associazione
> Il Premio Paese delle donne
> Catturate dalla rete
> Articoli
Collabora con noi
Il Paese delle donne è aperto alla collaborazione di tutte. Le collaborazioni sono a titolo gratuito. La redazione si riserva di non pubblicare articoli e/o commenti ritenuti in contrasto con i propri valori.

Invia una proposta di articolo

Recensioni e segnalazioni librarie
L’eistolario di Claire Clairmont "la miglior scrittrice di lettere del mondo"
Claire Clairmont, sorellastra di Mary Shelley l’autrice di Frankenstein , cognata del (...)
Dal matrimonio alla prostituzione. Quando il rapporto tra i sessi è un rapporto economico
E’ in libreria dal 9 luglio 2014 Le dita tagliate di Paola Tabet (Casa editrice Ediesse). (...)
Ricci, limoni e caffettiere. Piccoli stratagemmi di una vita ristretta
Il libro raccoglie tutte le ricette “fatte in casa” per sopravvivere al carcere (...)
Parole tossiche. Cronache di ordinario sessismo
«Come insegnano poche ore nel traffico di una città, un automobilista avventato o prepotente è (...)