is

Alla cortese attenzione

di Marina PIVETTA
Direttrice Responsabile
Il Paese Delle Donne On Line
http://www.womenews.net

Gentile Direttrice,
In merito all’articolo: “Siamo sparite dai dati sull’occupazione – l’Istat ci ha cancellato!” apparso sul vostro sito, l’Istat fa presente che nei comunicati stampa mensili “Occupati e disoccupati”, come quello del 31 agosto al quale l’articolo fa riferimento, il tasso di disoccupazione giovanile declinato per genere non è mai stato diffuso.
Il tasso di disoccupazione giovanile per genere, invece, è regolarmente diffuso nel comunicato stampa trimestrale “Il mercato del lavoro”, per il quale la dimensione campionaria dell’indagine permette di ottenere indicatori con maggior livello di dettaglio. Il comunicato stampa mensile si basa su un campione pari a circa un terzo di quello utilizzato per le stime trimestrali: ciò comporta le diversità nel dettaglio delle informazioni diffuse nei due comunicati stampa.
Per migliorare la comprensione dei dati diffusi ricordiamo alle visitatrici e ai visitatori del blog alcune caratteristiche della Rilevazione sulle forze di lavoro, che stima i principali aggregati dell’offerta di lavoro, occupati e disoccupati oltre agli inattivi. Si tratta di un’indagine campionaria condotta mediante interviste alle famiglie, armonizzata a livello europeo, coerente con gli standard internazionali definiti dall’ILO e con caratteristiche definite da regolamenti del Consiglio e della Commissione europea (il più importante è il Council Regulation n. 577/1998). Da gennaio 2004 viene effettuata in maniera continua: le informazioni sono rilevate per tutte le settimane di ciascun trimestre, mediante una distribuzione uniforme del campione nelle settimane.
Vi chiediamo cortesemente di pubblicare questa nostra precisazione.
Patrizia Cacioli
Direttore comunicazione Istat